Caldo, allarme per gli anziani soli a Como  In campo i volontari: «Chiamateci»
Anziani alle prese con il caldo a Como

Caldo, allarme per gli anziani soli a Como

In campo i volontari: «Chiamateci»

Ieri pomeriggio toccati i 37 gradi, moltissimi gli interventi del 118 per malori

Si spera nella pioggia, che dovrebbe arrivare nelle prossime ore. Un’altra giornata rovente, ieri, nel Comasco, con le temperature che hanno raggiunto i 37 gradi nel pomeriggio. In aumento gli accessi al Pronto soccorso di persone anziane che hanno avuto malori, ma anche gravi complicanze, legate proprio a questa ondata africana.

Per quanto riguarda il Sant’Anna, sia nelle giornata di giovedì che in quella di ieri, in particolare tra le 14 e le 20, sono arrivate molte persone con problemi di salute per l’eccessivo calore. Si è trattato soprattutto di anziani con scompensi da malattie croniche. Alle 13.30 di ieri gli accessi registrati erano 113 e di questi 2 codici rossi, 17 gialli e 15 ambulanze in arrivo. Giovedì 142 gli accessi registrati nell’arco della giornata, numeri importanti anche se non si è superata la soglia critica. Un aumento di richieste di aiuto anche alla centrale operativa del 118 di Villa Guardia, aumento imputabile proprio a malori per il caldo. Davvero numerosi gli interventi delle ambulanze.

Non solo problemi di salute, durante l’estate gli anziani sono di sicuro tra le persone che necessitano di un occhio di riguardo anche perché spesso le famiglie vanno in vacanza e loro restano soli. Molti Comuni si sono organizzati per proporre, in particolare nel mese di agosto, una serie di attività di intrattenimento.

«Sul territorio sono presenti numerose associazioni che organizzano attività ricreative o che aiutano gli anziani nelle commissioni di tutti i giorni, come ad esempio l’andare a fare la spesa o l’accompagnarli in farmacia – spiega Sergio Pomari, segretario provinciale Spi Cgil - Insieme agli altri sindacati da tempo incontriamo i Comuni per promuovere iniziative di questo tipo, la speranza è che ne nascano sempre di più».

Auser da anni ha aperto il pronto servizio anziani, un Numero verde (800-995988) dedicato alla terza età. Chiamando è possibile chiacchierare al telefono, ma anche trovare qualcuno che venga al domicilio per trascorrere qualche ora insieme. È possibile chiedere un accompagnamento per visite, commissioni o ricevere altre informazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (5) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
luca boselli scrive: 06-08-2017 - 17:09h
@Enrico : bene, allora siamo almeno in due
enrico galimberti scrive: 06-08-2017 - 13:38h
Tranquillo Luca Boselli il mio voto va altrove...!!! Anzi...tra poco non potrò + ne lavorare ne andare in pensione visto che mi declasseranno d'ufficio la patente...!!!
luca boselli scrive: 05-08-2017 - 22:10h
@Enrico galimberti: chiedilo a chi ci manda in pensione a quell' età...ammesso che non sia chi tu voti!
enrico galimberti scrive: 05-08-2017 - 21:52h
Si...ma a quanti anni sono anziano e devo stare in casa,se secondo qualcuno devo lavorare fino a 67 anni???
Vedi tutti i commenti